fbpx

Ortottica

La dott.ssa Roberta Minì, laureata in ORTOTTICA presso l’ Università di Palermo e specializzata in RIABILITAZIONE VISIVA presso l’ Università di Catania, effettua visite ortottiche atte ad individuare anomalie della visione binoculare come strabismo, ambliopia (occhio pigro) e visione doppia in adulti e bambini.

Descrizione

La visita ortottica è volta ad individuare i disturbi motori e sensoriali della visione binoculare in adulti e bambini osservando i movimenti oculari compiuti dai muscoli estrinseci dell’occhio. La visita ortottica è preceduta da una attenta anamnesi per conoscere la storia familiare (fattori ereditari predisponenti) e la presenza di segni e sintomi di disturbo della visione come sfuocamento, bruciore, mal di testa e visione doppia.

La visita ortottica riveste un ruolo fondamentale durante lo screening visivo e va effettuata già nei primi anni di vita del bambino per la diagnosi precoce di disturbi refrattivi (miopia, ipermetropia e astigmatismo) e ambliopia (occhio pigro), che, se non trattati tempestivamente portano a disabilità visive permanenti.
Negli adulti, invece, è spesso eseguita su richiesta del neurologo o dell’oculista in presenza di anomalie quali diplopia o difetti posturali conseguenti a patologie generali quali ictus cerebrale, diabete, sclerosi multipla o trauma cranico.

Prenota la tua visita Ortottica

La dottoressa Minì effettua visite ortottiche e misurazioni dell’efficienza visiva a domicilio per tutti i pazienti impossibilitati a muoversi o che abbiano difficoltà a raggiungere la struttura; prenotazione telefonica contattando il numero 0916882049.

VISITA ORTOTTICA

Lo studio è inoltre attrezzato per l’esecuzione di test che valutino il senso cromatico (tavole di Ishara e test di Farnsworth computerizzati), la sensibilità al contrasto (anche per fini medico-legali) e test di Hess-Lancaster (per l’individuazione del muscolo responsabile di diplopia).

Diplopia

il soggetto si lamenta di vedere due oggetti laddove ce n’è uno solo ; questa condizione è molto fastidiosa per il paziente perché limita le attività quotidiane come leggere, guidare o guardare la televisione. La diplopia può essere passeggera o costante nel tempo. Cosa può causare diplopia?

Spesso la causa è lo strabismo (deviazione degli assi visivi) o una paralisi dei muscoli oculari. Il test più completo per la valutazione oggettiva dei deficit muscolari è il TEST di HESS- LANCASTER il test va eseguito anteponendo davanti agli occhi del paziente due vetri di colore rosso e verde; il paziente è posto a circa 1 metro da uno schermo nel quale vengono proiettate alternativamente mire rosse e verdi a seconda dell’occhio che viene valutato. Le risposte del paziente vengono riportate su un apposito schema che ci darà una immagine grafica del muscolo in deficit.

ortottica palermo

Da STrasburgOTTICA è possibile eseguire:

Misura della stereopsi per lontano e vicino

la stereopsi è il senso di profondità e “tridimensionalità” degli oggetti, ci permette di valutare la distanza tra gli oggetti. Questo straordinario meccanismo può alterarsi in età adulta a causa di anomalie della visione binoculare, rendendo difficoltoso ad esempio salire e scendere le scale, fare retromarcia con la macchina, calcolare le distanze tra sè e gli oggetti come tavoli o sedie, lavorare da vicino.

  • La visione stereoscopica può essere misurata da vicino con il TEST di TITMUS o da lontano con gli STEREOGRAMMI computerizzati.

Misura e correzione di strabismo e diplopia

lo strabismo viene valutato con metodiche oggettive e soggettive; il trattamento prevede la prova in studio con prismi di prova e laddove le condizioni lo consentono, la prescrizione prismatica con prismi press-on o lenti oftalmiche prismatiche

Test del senso cromatico

il meccanismo della visione dei colori è molto complesso ed ha un importante ruolo in alcune attività di lavoro o sportive; i test per la visione dei colori hanno lo scopo di identificare, classificare e valutare il grado di un difetto della percezione cromatica.

  • Eseguiamo test TEST dei 100 TONI di FARNSWORTH, TEST di ROTH e con le TAVOLE DI ISHIHARA per adulti e bambini; i test vengono eseguiti con un software che genera un grafico che permette di quantificare il tipo e la profondità del difetto.

Test della sensibilità al contrasto

è un importante esame che fornisce informazioni sulla capacità di distinguere oggetti a contrasto differente; il test è utile per il rilascio di idoneità visiva per concorsi e patenti.

TORNA SU